Il ruolo della Naturopatia Scientifica nella Cura della Salute – Quarta parte

  • Migliorare la qualità della vita affettiva e relazionale

Per favorire il miglioramento della qualità della vita affettiva e relazionale è importante che tutte le relazioni si fondino sul principio della consapevolezza poiché la qualità dei rapporti umani svolge un ruolo essenziale, determinando il grado di soddisfazione o insoddisfazione sia nella vita privata sia in quella professionale.

Già nel IV secolo a.C. Aristotele scrisse che l’uomo è un animale sociale, tanto è vero che fin dall’epoca paleolitica gli individui, quando erano ancora nomadi, e la prima occupazione era ancora legata alla sopravvivenza, vivevano già in gruppi. Nonostante il mutare dei tempi, il gruppo, come momento aggregativo e come spazio privilegiato per una proposta educativa, sembra mantenere un’elevata validità. Per i giovani l’esperienza di gruppo appare fondamentale, in quanto essi ritrovano a questo livello una comunanza di condizioni di vita, un’omogeneità di situazioni, una parità di rapporti, che permette loro di pienamente identificarsi in uno spazio di autonoma espressione (cit. di Franco Garelli). Anche per le persone adulte e per quelle anziane il consolidamento delle relazioni affettive, sentimentali e non, e il mantenimento di quelle informali, come con il vicino di casa, costituiscono un’importante risorsa in quanto fondamentali per la sopravvivenza e lo sviluppo dell’adulto, nonché una risorsa altrettanto fondamentale che risponde ai principali bisogni della persona che invecchia, come il bisogno di protezione, di sicurezza e di appartenenza. Godere di relazioni significative e di legami stretti contribuisce al mantenimento del proprio sé e della propria identità.

Il senso di comunità favorisce il benessere psicofisico dell’uomo. Secondo studi scientifici pubblicati nel 2002 da Prezza Et Al è stata individuata una relazione positiva fra senso di comunità e soddisfazione verso la vita, mentre è stata riscontrata una relazione negativa fra senso di comunità e solitudine. La solitudine, la mancanza di legami soddisfacenti, nonché l’isolamento sono condizioni che creano terreno fertile per lo sviluppo di problemi legati sia alla sfera fisica che psicologica. Tra le cause di suicidio e di tentativo di suicidio, l’isolamento ad esempio è una delle più frequenti. Mentre depressione, bassa autostima, sintomi ansiosi o tendenze aggressive sono tutti stati d’animo fortemente correlati alla solitudine. Anche Madre Teresa di Calcutta sosteneva che “la malattia più grave non sono la lebbra o il cancro, ma la sofferenza dovuta al sentirsi trascurati, abbandonati e soli”.

Il mio compito è quello di aiutarti a capire quali sono le sue esigenze personali cercando di conciliare il soddisfacimento delle stesse unitamente a quelle che la vita stessa impone. Oggi giorno relazionarsi con persone diverse, specialmente in ambito lavorativo, è diventato un dovere che richiede un’elevata competenza. L‘interazione con persone che non fanno parte della propria cerchia sociale fornisce innumerevoli possibilità (sia a livello lavorativo che personale) per tessere nuove relazioni con altri individui. L’importante è “selezionare con attenzione i propri contatti e coltivare solo quelle relazioni con coloro che siano in sintonia con i principi fondamentali su cui si regge il nostro stile di vita” (tratto dalla “Salute Consapevole” di A. Morina).

In conclusione a questi quattro articoli mi permetto di aggiungere che, secondo la naturopatia scientifica, alla base del mantenimento e del miglioramento della salute, non c’è il continuo ricorso a rimedi esterni o all’assunzione di sostanze (seppur alcune di esse considerate naturali), bensì c’è la cura del corpo, della mente e dello spirito, fondata sull’impiego delle risorse interne individuali. Chiunque è in grado di rispondere positivamente a precise esigenze di adattamento all’ambiente circostante e, per farlo, è importante raggiungere il giusto equilibrio psico-fisico bilanciando consapevolmente la cura di sé, ossia del corpo e della mente, con le relazioni affettive, famigliari e sociali.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: